ESEMPI APPLICATIVI

CONVERTIRE UN VIDEO CCTV E RENDERE NITIDA UNA TARGA

Situazione iniziale

Un pirata della strada viene filmato dalle telecamere di sorveglianza fuori da un supermercato e il veicolo viene visto lasciare la scena. L'unità che si occupa delle prove video viene incaricata di identificare la targa dell'auto.

Procedura

Il filmato delle telecamere a circuito chiuso è in formato proprietario e impossibile da riprodurre con i normali lettori: l'unità specializzata ricorre quindi al potente motore di conversione integrato in Amped FIVE per poter visualizzare il video.

Dopo aver convertito e visualizzato il filmato, si vede che la targa presenta un effetto sfocato che ne oscura i dettagli. Viene quindi applicato il filtro Sfocatura da Movimento, ma si vede anche che la risoluzione della targa e la qualità dei pixel del singolo fotogramma non sono sufficienti. La squadra decide quindi di procedere stabilizzando il video ed effettuando una media dei fotogrammi, che rimuoverà qualsiasi rumore e migliorerà ulteriormente i dettagli della targa. La procedura va a buon fine e dopo aver ritagliato e ridimensionato la targa, è possibile risalire al veicolo e al relativo proprietario.

Conclusione

La polizia a questo punto è in grado di convocare il sospettato per un interrogatorio.

ANALIZZARE UN VIDEO GIRATO CON UN TELEFONO CELLULARE PER INDIVIDUARE UN OGGETTO

Situazione iniziale

La polizia viene in possesso di un video, girato con un telefono cellulare, in cui si vede l'aggressione subìta da una persona, la quale riporta anche delle gravi lesioni.

Procedura

Il filmato ripreso con il cellulare risente di un forte tremolio della fotocamera. L'unità preposta all'analisi video si avvale quindi di Amped FIVE per applicare il filtro di Stabilizzazione Locale sull'area interessata rendendo così più facile seguire, nel video, le azioni compiute da ciascun soggetto. Dopo aver esaminato il filmato, sembra che uno dei sospettati tenga in mano un oggetto. Utilizzando il filtro Riflettore, l'area di interesse viene evidenziata e tracciata durante lo scontro, in modo da verificare se l'oggetto viene usato. Il filmato conferma l'utilizzo di tale oggetto durante l'aggressione e suggerisce anche che potrebbe essere la causa delle gravi lesioni riportate dalla vittima. Questo nuovo video viene quindi esportato come fonte di prova e mostrato alla squadra investigativa.

A questo punto, la squadra ha il compito di identificare l'oggetto. Applicando il filtro Intervallo al filmato si selezionano solo i fotogrammi d'interesse ed è possibile analizzarli in modo più approfondito. Dopo aver regolato il contrasto nel video, ritagliato e ridimensionato l'oggetto grazie al filtro Ridimensiona Smart, si distingue chiaramente quella che sembra essere una bottiglia vuota.

Conclusione

La polizia ha ora la certezza che il sospettato in questione ha usato una bottiglia come arma durante l'aggressione, il che ha causato le ferite riportate dalla vittima.

ELIMINARE LA DISTORSIONE DA UN VIDEO CCTV E MISURARE L'ALTEZZA DI UN SOSPETTATO

Situazione iniziale

La polizia entra in possesso di un filmato delle telecamere di sorveglianza in cui un sospetto non identificato è coinvolto nel furto di oggetti di grande valore.

Procedura

La polizia richiede al proprio Analista Video di individuare l'altezza di un sospettato partendo da un filmato delle telecamere a circuito chiuso. Esaminando il video, gli esperti rilevano una distorsione causata dall'obiettivo della fotocamera. Utilizzando Amped FIVE è possibile applicare il filtro Distorsione per correggere questa problematica, prima di analizzare l'altezza del sospettato.

Il filmato ha una risoluzione sufficientemente alta e ci sono abbastanza riferimenti sulla scena per servirsi dello strumento Misurazione 3D. Dopo che gli agenti hanno fornito le misure conosciute della scena del crimine, l'analista applica la Misurazione 3D per individuare l'altezza del sospettato entro un dato margine di errore.

Conclusione

La polizia ha ora la certezza che il sospettato rientri in una data fascia di altezza e può quindi restringere il campo di ricerca del colpevole.

RENDERE NITIDA E LEGGIBILE UNA CONVERSAZIONE NELLA CHAT DI UN TELEFONO

Situazione iniziale

Alla polizia viene consegnato un video proveniente da un telefono cellulare. Il filmato è una registrazione di un altro dispositivo in cui viene visualizzata una conversazione tramite chat tra un minore e un adulto.

Procedura

Ad un primo esame del filmato, gli agenti si rendono conto che il tremolio è troppo forte e il movimento causa una sfocatura eccessiva per poter leggere la conversazione. Il video viene quindi inviato alla squadra di analisi delle prove video, che riesce a stabilizzare il filmato con Amped FIVE. Successivamente, viene applicato il filtro Sfocatura da Movimento ed è possibile quindi creare una trascrizione del filmato, altrimenti illeggibile.

Conclusione

La polizia ora dispone di prove sufficienti per incriminare il sospettato.

CENSURARE DATI SENSIBILI E TRACCE AUDIO ALL'INTERNO DI UN VIDEO

Situazione iniziale

La Polizia Militare sta indagando su di un sospettato per presunti crimini legati alla droga, quando si imbatte in un filmato proveniente da una videocamera indossabile, girato in Afghanistan. Esaminando il video, si assiste all'omicidio di un terrorista disarmato e ferito.

Procedura

All'unità di analisi delle Prove Multimediali viene affidato il compito di estrarre almeno due elementi di prova dal filmato e di fornire supporto nell'identificazione del sospettato, per poi creare una versione censurata del filmato che possa essere pubblicata dai media.

Per poter identificare il sospettato, vengono selezionati dei fotogrammi in cui rimane fermo, si regolano poi i livelli, si ritaglia il volto del soggetto e infine si applica una media dei fotogrammi per migliorare la visione dei dettagli e rimuovere il rumore. Infine, ridimensionando l'immagine si riesce a vedere chiaramente il sospettato.

Vengono poi selezionati solo i fotogrammi pertinenti per creare la versione censurata del video. Data la presenza di un linguaggio violento e di dati sensibili, viene applicato anche il filtro Silenziamento Audio, in modo da omettere gli audio selezionati prima di consegnare il video ai media per la pubblicazione. Infine, viene applicato il filtro Nascondi Regione ai volti degli altri soggetti presenti nel video.

Conclusione

Utilizzando Amped FIVE la polizia è riuscita a consegnare ai media il filmato richiesto e a ricavare prove sufficienti per identificare il sospettato.

CENSURARE IMMAGINI DAL CONTENUTO SENSIBILE

Situazione iniziale

Un poliziotto sta lavorando a un caso per cui si dispone di materiale relativo ad abusi su minori. Tale materiale include un'immagine di prima generazione della vittima, che però non risulta in nessun database e deve essere quindi inviata ad un altro dipartimento, incaricato dell'identificazione e salvaguardia delle vittime più vulnerabili. Purtroppo l'immagine è di natura indecente e deve essere censurata, così da lasciare visibili solo le caratteristiche uniche e identificative pur rimuovendo qualsiasi contenuto osceno.

Procedura

Grazie all'integrazione perfetta tra Griffeye Analyze e Amped Software, è possibile selezionare l'immagine d'interesse e caricarla in Amped FIVE, sfruttando la funzione plugin di integrazione.

Una volta aperta l'immagine in FIVE, si può usare il filtro Silenziamento per isolare solamente il volto e i tratti caratteristici, in modo che il minore possa essere identificato ma anche protetto da ulteriori pericoli. Aprire l'immagine direttamente da Griffeye in FIVE non implica la generazione di alcuna altra copia dell'immagine, ma significa che il processo è semplificato e che una copia censurata può essere salvata e inviata in modo sicuro al reparto preposto.

Il risultato di questo rapido e facile metodo di censura e integrazione è la possibilità per l'unità identificativa di richiedere le informazioni pertinenti a terzi, senza dover inviare contenuti osceni ed esporre così ulteriormente del materiale che altrimenti risulterebbe di natura molto forte.

Conclusione

Il minore è stato localizzato e messo in salvo da eventuali altri pericoli ad opera delle autorità competenti.

RENDERE PIÙ NITIDA UNA FOTOGRAFIA

Situazione iniziale

In tribunale viene presentato un caso riguardante del materiale che raffigura abusi su minori. L'imputato contesta l'installazione di un software per la condivisione di file peer-to-peer, ma le fotografie scattate sulla scena del crimine mostrano il computer del sospettato acceso e con il software in esecuzione. Purtroppo, la fotografia presenta un disturbo da sfocatura che rende la data e l'ora visualizzate sul computer poco leggibili.

Procedura

Amped FIVE viene utilizzato per rendere la fotografia più nitida e leggere quindi chiaramente la data e l'ora. Sono stati creati poi un report forense completo ed un progetto Amped FIVE per presentare in tribunale la procedura adottata e dimostrare che non sono state apportate modifiche non necessarie.

Conclusione

A seguito della prova fotografica presentata dall'accusa, il sospettato si è dichiarato colpevole.

ACQUISIRE UNO SCHERMO DVR PER LA CONSERVAZIONE DEI DATI ONLINE

Situazione iniziale

Un poliziotto deve condurre una ricerca da fonti open-source per un'indagine, accedendo ai social media per ottenere informazioni su un sospettato. Tale accesso deve essere registrato e documentato per mostrare le azioni intraprese e salvare i dati che potrebbero essere rimossi dalla rete.

Procedura

Grazie al filtro Cattura Schermo DVR di Amped FIVE, sia l'accesso che le informazioni rilevanti vengono acquisite utilizzando il frame rate e il codec desiderati e qualsiasi fotogramma perso sarà visibile.

Conclusione

La schermata è stata poi elaborata direttamente all'interno di FIVE per qualsiasi altra necessità di presentazione o censura.

CONFRONTARE FOTOGRAFIE SCATTATE IN MOMENTI DIVERSI

Situazione iniziale

In seguito al crollo di un edificio, che ha causato anche delle vittime, la polizia deve valutare la causa dell'incidente. Due immagini aeree scattate a distanza di anni una dall'altra devono essere confrontate per valutare se l'edificio abbia subìto nel tempo delle modifiche sostanziali ma illecite. La fotografia più datata è in bianco e nero e presenta un pattern di rumore che rende difficile il confronto. Inoltre, le fotografie sono state scattate con attrezzature diverse e la prospettiva tra le due non è coerente.

Procedura

Utilizzando il filtro Fourier di Amped FIVE è possibile rendere la prima immagine più chiara. Grazie allo strumento di Allineamento Prospettico, poi, la prospettiva delle due immagini viene regolata semplicemente cliccando su alcune coppie di elementi di riferimento, presenti su entrambe le immagini (incroci, edifici storici, ecc.). La fotografia più recente viene convertita in scala di grigi così da permettere un confronto diretto del pixel. A questo punto le immagini possono essere sovrapposte e viene prodotta anche una terza immagine, che conferma la corrispondenza tra gli elementi rimasti inalterati nel tempo, mentre spiccano in modo evidente le modifiche apportate all'edificio.

Conclusione